Artigianato, Arte e Musica, Edizioni e Media, Paga con Satispay

“Quotidiani paralleli” di Luca Chistè, a 14 €

Prezzo originale: 16 euro
Prezzo scontato: 14 euro
Publistampa Scade il 31 Dicembre 2019 Acquista sul sito del Socio
Acquista direttamente con Satispay

I volti sono sereni, gli sguardi limpidi. I segni del tempo non sono enfatizzati ma accettati soltanto. I luoghi sono tanti e diversi: appartamenti borghesi, camere da letto, soggiorni, ambienti collettivi. Le situazioni sono quotidiane, non accade nulla di speciale. La vita scorre, senza enfasi, senza dolore apparente. Il viaggio per immagini che Luca Chistè ha realizzato nel mondo dell’Alzheimer si sposta di situazione in situazione, di volto in volto, di gesto in gesto, non interpreta, non giudica, registra. Nelle case nelle quali le famiglie convivono e gestiscono la presenza di una malattia che sembra allontanare gli affetti e che neppure paradossalmente li rende ancora più saldi. Nei centri deputati all’accoglienza, alla protezione e all’assistenza. La fotografia è lo strumento che lo ha accompagnato nel suo muoversi nelle diverse realtà, testimone degli incontri e della normalità di situazioni che normali diventano nonostante tutto. In occasione di un primo incontro pubblico, a Levico, dedicato al suo lavoro, Chistè stesso scriveva: «L’obiettivo del progetto è indagare e ricostruire una sorta di normalità quotidiana, a volte andando anche “oltre” l’evidenza per favorire la riflessione sulla dimensione della malattia e su come essa influisca sulla costruzione di significato, sociale e psicologico, per coloro che ne sono colpiti». Luca Chistè usa un linguaggio non intrusivo, gentile e partecipe, evita la narrazione della “malattia” e preferisce invece indagare la diversa normalità che la malattia impone. I suoi mondi “quotidiani paralleli” sono abitati dall’impegno, dalle emozioni e dai sentimenti di chi giorno dopo giorno si batte per garantire la continuità di una qualità di vita accettabile ai propri cari o alle persone che vengono loro affidate. Le fotografie di Chistè raccontano il tentativo di tenere viva la memoria, l’importanza dei ricordi, i gesti quotidiani di affetto, il dialogo e l’interazione costanti tra chi si sta allontanando e chi invece opera per garantire loro un legame con la realtà. Utilizza un bianco e nero classico, che evita i virtuosismi e che insiste invece nella narrazione diretta, secondo la grammatica del fotogiornalismo che vuole prima di tutto informare. Il suo racconto assolve quindi quello che è uno dei compiti primari della fotografia, ma non solo. La sensibilità empatica con la quale Luca Chistè è riuscito a entrare nelle situazioni che ha fotografato e la scelta di affrontare con rispetto e con una distanza condivisa i volti e i gesti dei suoi interlocutori evitano i rischi di intrusione nelle difficoltà esistenziali delle persone e consentono alle sue immagini di trasmetterci invece le sue emozioni, di coinvolgerci e di renderci partecipi di questo mondo quotidiano, parallelo.

 

Prezzo originale: 16 euro

Luca Chistè, Quotidiani paralleli, Publistampa arti grafiche, Trento

N.B: Concordare con il socio eventuali ordini collettivi o spese di spedizione.

 

 

Commenta l'offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Ricevi in anteprima le nuove offerte. Iscriviti alla newsletter.

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR), ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente forniti, saranno trattati da Banca Popolare Etica Società cooperativa per azioni, Padova, Via N. Tommaseo, 7 Titolare del trattamento, per le seguenti finalità: (I) registrazione al sito e corretto utilizzo dei servizi correlati; (II) iscrizione alla newsletter informative della Banca. Ti ricordiamo che per dar seguito alla tua richiesta relativa ai trattamenti (II) precedentemente indicati, è necessario esprimere il tuo consenso. Ti ricordiamo che avrai sempre la possibilità di revocare il consenso a tale iscrizione cliccando sull'apposito link presente in ogni newsletter. Il conferimento dei tuoi dati personali è libero tuttavia il mancato conferimento degli stessi non ci permetterà di iscriverti alla nostra newsletter. Se decidi di fornirci i tuoi dati, ti informiamo che questi saranno trattati da personale autorizzato dal Titolare del trattamento e saranno conservati esclusivamente per il tempo necessario ad adempiere alla finalità indicata (salvo diversi obblighi di legge). In nessun caso i tuoi dati saranno diffusi, ma ti informiamo che potranno essere comunicati a terzi soggetti che svolgono, per conto di Banca Etica, specifici servizi volti a garantire il corretto perseguimento della citata finalità. Ti ricordiamo infine che, ai sensi degli articoli 15 e ss. del GDPR, hai diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati che ti riguardano, di ottenere l’indicazione dell’origine e delle finalità e modalità del trattamento, l’aggiornamento, la rettificazione, l’integrazione dei dati nonché la cancellazione dei dati trattati in violazione di legge o qualora sussista uno dei motivi specificati dall’articolo 17 del GDPR. Per esercitare tali diritti puoi inoltrare richiesta scritta al Responsabile per la Protezione dei dati (Data Protection Officer): DPO@bancaetica.com.

Partecipa a Soci in Rete

Vuoi presentare un’offerta?
Se anche tu sei socio di Banca Etica compila questo modulo

Proponi un'offerta